Edificio abitativo a Lugano 

Progetto 2002

La maglia ortogonale delle strade del quartiere di Molino Nuovo origina degli isolati che spesso non sono ancora ‘urbanizzati’ : aree verdi, piccole abitazioni degli anni ‘50 e basse costruzioni, conferiscono a questi comparti della città un aspetto in divenire. Questo progetto mira a rafforzare il concetto di isolato, cercando di dialogare con gli elementi forti che vi sono sorti, come lo stabile progettato dagli architetti Campi e Pessina nella parte alta di questo isolato. Il progetto cerca quindi di rileggere la situazione d’angolo del terreno scompenendo l’edificio in due corpi di fabbrica, collegati tra loro da ballatoi. Proprio i ballatoi, assieme alla corte, presenti in alcuni edifici popolari del ‘900 di Molino Nuovo, sono l’elemento caratterizzante del complesso: ne definiscono l’orientamento, ne distribuiscono le funzioni e scandiscono il ritmo delle facciate,

architetto.ch©2019